Scacchi viventi
News

SEPINO – Si è svolto, domenica 8 agosto, nella suggestiva piazza Nerazio Prisco di Sepino, l’esclusivo Evento degli “Scacchi viventi in abiti Rinascimentali” organizzato dalla ASD e APS di Scacchi “Tre Fontane” in collaborazione con la Pro Loco di Sepino e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale del Molise.

Un appuntamento unico, fortemente desiderato da tutta la comunità sepinese, che ha messo in scena, in maniera romanzata, una sfida tra le antiche famiglie Carafa e Della Leonessa che, per evitate una battaglia, si contesero il matrimonio con la giovane Delizia Carafa attraverso una partita di scacchi. Ad anticiparla, uno spettacolo curato dal gruppo degli sbandieratori locali al termine del suggestivo corteo storico tra le vie del paese.

Igea Digital Bank è stata promotrice e sponsor tecnico dell’iniziativa in un’ottica di rispetto dei propri valori e della propria mission. “Siamo una Banca nuova, digitale”, afferma Luigi Tagliaferro, Direttore Generale di Igea Digital Bank, “ma fortemente legata ai valori della territorialità e soprattutto vogliamo essere la Banca vicina al cliente ed alla economia reale.  Il nostro supporto a questa iniziativa di Sepino, piccolo gioiello molisano immerso nella vallata del Tammaro, sta proprio a ribadire l’importanza che riveste il rapporto con la comunità, le persone e la valorizzazione del territorio attraverso manifestazioni culturali e sociali.”

La partita è stata svolta dal presidente dell’Associazione scacchistica, Antonio Barile, e dal presidente del Circolo Scacchi Monforte, Francesco Terzano. Figura di spicco sulla scacchiera rinascimentale è stata quella del notaio, personificata dal campione di scacchi regionale Antonio Petruccioli. In campo nel promuovere l’evento oltre a Igea Digital bank, la Pro Loco Sepino e l’Associazione campobassana dei Crociati e Trinitari, in qualità di rievocatori e custodi di uno dei patrimoni storici immateriali molisani tra i più apprezzati sia in territorio regionale che nazionale.