Emergenza alluvione, piattaforma richiesta risarcimenti
News

In relazione agli eccezionali eventi metereologici verificatisi a partire dal giorno 15 settembre 2022 in parte del territorio delle Province di Ancona e Pesaro-Urbino, il capo del Dipartimento della Protezione Civile nazionale, Fabrizio Curcio, ha emanato l’ordinanza n. 922 del 17/09/2022.

Al fine di concretizzare interventi coordinati a favore delle attività produttive ed economiche colpite dalla calamità, in virtù dei poteri attribuiti con Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 922/2022, il Presidente della Regione Marche, in qualità di Commissario Delegato, è stato incaricato di identificare, entro 45 giorni dalla pubblicazione dell’Ordinanza, le misure e gli interventi urgenti necessari per il superamento dell’emergenza da sottoporre all’approvazione del Capo Dipartimento della Protezione civile.

 

Soggetti interessati

I soggetti interessati sono le imprese economiche e produttive (quali industriali, artigianali, commerciali, turistiche ed agrituristiche, culturali-ricreative, sport, etc). Le imprese devono essere attive alla data dell’evento calamitoso. Qualora non siano in possesso di tali requisiti i danni subiti non saranno considerati danni all’impresa, ma danni al solo immobile/locale. 

 

Modalità presentazione domande di ricognizione del danno

Le richieste dovranno essere compilate online sull’apposita piattaforma regionale, disponibile a partire dalle ore 18:00 del giorno 21/09/2022.

 

Contributi previsti

Per le imprese, al momento, è stato definito un tetto di contributo per l’immediata ripresa di € 20.000.

Inoltre i soggetti titolari di mutui relativi agli edifici sgomberati (sia abitazione che locali commerciali), ovvero a di natura commerciale ed economica possono richiedere la sospensione delle rate fino all’agibilità o abitabilità dei locali.

 

I dati che devono essere forniti possono essere analizzati dalle imprese, preventivamente alla compilazione, tramite:

Fac-simile modello C1 per le attività economiche e produttive

Facsimile modello AGR1 per le attività agricole

Si specifica che la trasmissione dei dati va effettuata attraverso la piattaforma regionale riportata sotto. I fac-simile di cui sopra sono resi disponibili solo per la consultazione e non devono essere usati per inviare istanze di contributo alla Regione.

 

ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE

All. 1 – per le attività economiche e produttive, non agricole, compilazione del Modello C1, all’indirizzo https://alluvione2022.regione.marche.it

 

ATTIVITÀ AGRICOLE

All. 2 – per le attività agricole, compilazione del Modello AGR1, con presentazione su SIAR all’indirizzo https://siar.regione.marche.it

 

All’esito della ricognizione il Commissario delegato provvede a riconoscere i contributi ai beneficiari secondo criteri di priorità e modalità attuative fissati con propri provvedimenti, inviandone gli elenchi per presa d’atto al Dipartimento della protezione civile.